Allattare e bere alcolici

alcol_e_maternità

Dopo nove lunghi mesi di gravidanza, potresti avere voglia di una birra ghiacciata o di un bicchiere di vino, ma è sicuro bere se stai allattando? Ci sono precauzioni speciali che dovresti prendere? In questo post prenderemo in considerazione i dettagli del consumo di alcol durante l’allattamento.

È sicuro bere occasionalmente durante l’allattamento?

È difficile dare una risposta assoluta a questa domanda”. Alcuni studi suggeriscono deficit nei bambini le cui madri hanno consumato solo 1-2 porzioni di alcol a settimana, ma potrebbero esserci modi per modificare tali effetti introducendo cibo o consumo di tempo.

Quanto tempo dovresti aspettare?

Le madri dovrebbero aspettare due ore dopo aver iniziato a consumare un drink. Se lo bevi in ​​tempi relativamente brevi, il livello di alcol nel sangue raggiungerà il picco e poi scenderà. Se sorseggi la bevanda, il tuo livello di alcol nel sangue rimarrà a un livello più basso per un periodo di tempo più lungo.

Ad ogni modo, alla fine delle due ore, il livello di alcol nel sangue dovrebbe essere inferiore allo 0,02 percento, che è considerato relativamente sicuro. Un’altra cosa da notare è che il tipo di alcol non ha importanza: la raccomandazione per il consumo non è più di 23,6 cl di vino, due birre o l’equivalente di una bevanda per superalcolici.

SUGGERIMENTO: l’alcol non aumenta la produzione di latte e ha dimostrato di inibire la delusione e di diminuire la produzione di latte.

Come influenzerà il tuo bambino?

La tossicità per il sistema nervoso centrale è la preoccupazione maggiore, quindi più il bambino è sviluppato e più è grande, minore è il rischio di tossicità. Questo è il motivo per cui i medici raccomandano assolutamente di non bere alcol durante la gravidanza; il sistema nervoso centrale e il resto del corpo si stanno ancora formando.

Man mano che il bambino cresce, il rischio diminuisce. In generale è meglio ritardare il più a lungo possibile l’introduzione dell’alcol nella dieta (attraverso il latte materno). Gli studi hanno suggerito che l’esposizione all’alcol può causare uno sviluppo motorio e una crescita postnatale ridotti, una riduzione del consumo di latte da parte del bambino e disturbi del sonno. Più alcol è esposto al bambino, maggiore è la possibilità che si verifichino problemi.

Un bambino non dovrebbe consumare latte materno che contiene alti livelli di alcol. Finché il latte materno rimane nel seno, l’alcol viene metabolizzato. Una volta espulso, rimane al livello in cui si trova quando viene espresso. A che punto il tuo latte materno ritorna a un livello sicuro, dipenderà da quanto e quanto velocemente hai consumato l’alcol.

©2019 - Bimbo in casa - P. IVA 15083201002 - Privacy Policy - Cookie Policy

In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.